Due Raimondi flat-top al lavoro per la realizzazione di un nuovo museo a Bled, in Slovenia

Settembre 23, 2022
Notizie

Due Raimondi flat-top al lavoro per la realizzazione di un nuovo museo a Bled, in Slovenia

Settembre 23, 2022

Klančar Cranes erige una Raimondi MRT111 ed una MRT186 per un nuovo museo d’arte contemporanea in Slovenia

Klančar Cranes, specialista sloveno nella fornitura di attrezzature per il sollevamento, ha installato due gru a torre topless Raimondi per lo sviluppo del Lah Contemporary Museum. Una Raimondi MRT111 e una MRT186 sono state installate in cantiere dal team tecnico. La prima verrà smantellata entro la fine dell’anno mentre la seconda rimarrà in loco fino a marzo 2023.

Nella scelta dei modelli, le capacità di sollevamento erano fondamentali, ha spiegato Urban Vidmar, Direttore delle Soluzioni Tecniche e degli Appalti, Klančar Cranes. “Inoltre, a causa della posizione del cantiere e delle condizioni del terreno, era essenziale fornire gru che evitassero il sorvolo e l’impatto con la vegetazione circondante il sito”.

L’MRT111 rimane uno dei modelli Raimondi più apprezzati grazie alla sua versatilità in termini di altezza della torre, alla sua elevata capacità massima e alla ragguardevole velocità di sollevamento. La gru, con portata massima di 8t è stata installata per prima dal team operativo di Klančar Cranes ed è attualmente ad altezza di 48m con una lunghezza di braccio di 54m e un carico di punta di 1,92t. L’MRT186-10t, con altezza di 33m, presenta uno sbraccio di 56m e un carico di punta di 2,55t.

“Attualmente stiamo assistendo a un grande volume di investimenti, sia dal settore pubblico che da quello privato, nelle infrastrutture nazionali e negli sviluppi residenziali. Di conseguenza c’è una crescita nella domanda di gru a torre”, ha affermato Vidmar, sottolineando che il cantiere è uno dei tanti in cui l’azienda è impegnata nel territorio.

Bled, uno dei luoghi più panoramici della Slovenia, si trova ai piedi delle Alpi Giulie e lungo l’omonimo lago. Il nuovo museo, situato ai piedi dello storico castello della città, rientra nella zona culturale storica protetta vicino al confine austriaco. Al termine, la Fondazione conterrà opere di artisti di fama mondiale, inclusi pezzi del fondatore del museo stesso.

Vedi anche: Raimondi Cranes supporta la comunità locale attraverso la donazione di dispositivi medici di protezione all’ospedale di Legnano